Anthropology of life. Quando l'altro è di un'altra specie - € 23,18

In una prospettiva antropologica, il volume si inserisce nel dibattito contemporaneo relativo al percorso di revisione della definizione di "cultura", di "natura", di "specie" e di ripensamento di tali categorie in termini di rapporto/interazione. Un dibattito sulla relazione tra l'uomo e gli altri organismi viventi, nello specifico gli animali, centrato sul passaggio dal considerare questi ultimi meri "oggetti" funzionali per l'uomo a "soggetti" agenti nella relazione con l'umano e nella costituzione dei contesti di vita. La questione è relativa allo specifico ruolo che l'antropologia può avere in tale dibattito teorico e metodologico e all'opportunità che si presenta per la disciplina, attraverso il riconoscimento dell'"altro" di altra specie, di indagare in maniera più profonda l'ampia questione del confronto dell'uomo con l'alterità e di dotarsi di nuove e più appropriate prospettive per analizzare e comprendere la complessità in cui la vita umana è immersa. Nel volume tale percorso è analizzato attraverso l'investigazione della relazione uomo-cavallo, un rapporto speciale, iniziato in un'epoca remota, che ha influenzato l'ascesa e la caduta delle civiltà e che ha modellato e definito le culture di numerose popolazioni. Nel testo ci si sofferma sull'importanza del cavallo nella cultura araba, preislamica e islamica. Se infatti l'attenzione al cavallo era già presente in epoca preislamica, è con l'avvento dell'Islam che tale attenzione raggiunge dimensioni inedite. Il cavallo, che ha avuto un ruolo chiave nell'espansione dell'Islam e della lingua araba, diventa un dono, un regalo che conferisce all'uomo il dovere di essere grato e che costituisce una fonte di ricompense spirituali e materiali. Un rapporto quindi che ben si presta a esplorare concretamente uno dei modi in cui la relazione uomo-animale si sia trasformata nel tempo in una serie di tradizioni culturali e religiose ben identificabili, in un'intricata rete di rimandi simbolici, in situazioni di interazione interspecie.

INIZIA UNA RICERCA

negozi libri valido per acquisti con carta del docente e 18app > negozi libri da leggere valido per acquisti carta docenti e 18 app > Anthropology of life. Quando l'altro è di un'altra specie


Anthropology of life. Quando l'altro è di un'altra specie

di Barbara Ghiringhelli | pubblicato da Mimesis

venduto da Oceanon


Spedizione gratuita

Condizione: NUOVO


€ 19,00

Spedizione gratuita in tutta Italia

Arrow Aggiungi al carrello

Descrizione

In una prospettiva antropologica, il volume si inserisce nel dibattito contemporaneo relativo al percorso di revisione della definizione di "cultura", di "natura", di "specie" e di ripensamento di tali categorie in termini di rapporto/interazione. Un dibattito sulla relazione tra l'uomo e gli altri organismi viventi, nello specifico gli animali, centrato sul passaggio dal considerare questi ultimi meri "oggetti" funzionali per l'uomo a "soggetti" agenti nella relazione con l'umano e nella costituzione dei contesti di vita. La questione è relativa allo specifico ruolo che l'antropologia può avere in tale dibattito teorico e metodologico e all'opportunità che si presenta per la disciplina, attraverso il riconoscimento dell'"altro" di altra specie, di indagare in maniera più profonda l'ampia questione del confronto dell'uomo con l'alterità e di dotarsi di nuove e più appropriate prospettive per analizzare e comprendere la complessità in cui la vita umana è immersa. Nel volume tale percorso è analizzato attraverso l'investigazione della relazione uomo-cavallo, un rapporto speciale, iniziato in un'epoca remota, che ha influenzato l'ascesa e la caduta delle civiltà e che ha modellato e definito le culture di numerose popolazioni. Nel testo ci si sofferma sull'importanza del cavallo nella cultura araba, preislamica e islamica. Se infatti l'attenzione al cavallo era già presente in epoca preislamica, è con l'avvento dell'Islam che tale attenzione raggiunge dimensioni inedite. Il cavallo, che ha avuto un ruolo chiave nell'espansione dell'Islam e della lingua araba, diventa un dono, un regalo che conferisce all'uomo il dovere di essere grato e che costituisce una fonte di ricompense spirituali e materiali. Un rapporto quindi che ben si presta a esplorare concretamente uno dei modi in cui la relazione uomo-animale si sia trasformata nel tempo in una serie di tradizioni culturali e religiose ben identificabili, in un'intricata rete di rimandi simbolici, in situazioni di interazione interspecie.

Dettagli

  • Copertina: flessibile
  • Numero pagine: 112
  • Editore: Mimesis
  • Lingua: Italiano
  • ISBN: 9788857536071
  • EAN: 9788857536071
  • Peso di spedizione: 1 Kg

Articoli visualizzati di recente e suggerimenti in primo piano

FIGURE MITOLOGICHE

Maria Papachristos

venduto da Oceanon

€15,00

La patente di guida. Manuale...

venduto da Oceanon

€16,47

MOTO ENDURO ANNI 80. L'ERA D'ORO

Giorgio Sarti

venduto da Oceanon

€39,00

LA PRINCIPESSA CHE CREDEVA NELLE...

Marcia Grad Powers

venduto da Oceanon

€14,90

Grand tour d'Italia a piccoli...

venduto da Oceanon

€40,14

DONNE CHE AMANO TROPPO

Robin Norwood

venduto da Oceanon

€14,50

La nuova dieta 4 più 1 - 4 più...

venduto da Oceanon

€21,96

Buonanotte a te

venduto da Oceanon

€23,06

IL PRINCIPE. EDIZ. INTEGRALE

Niccolò Machiavelli

venduto da Oceanon

€9,90

Meet me alla boa

venduto da Oceanon

€20,74