Tempo, soggetto e società - € 34,16

Il tema di questo lavoro è il tempo. La sua dimensione soggettiva, il suo rapporto con i significati dell'esperienza dell'attore. Sono stati inoltre evidenziati i primi passi che conducono verso la costruzione della dimensione oggettiva del tempo. La scelta di privilegiare il punto di vista fenomenologico (in particolare il pensiero di Alfred Schutz e alcuni suoi sviluppi relativi alle tematiche temporali dovuti a Thomas Luckmann) è stata determinata dalla rilevanza delle sue acquisizioni. La fenomenologia ha fornito un'analisi ricca e articolata dei fenomeni temporali, penetrando nella coscienza la cui struttura è insieme la struttura del tempo. Infatti, come è stato sostenuto, il tempo è la sostanza di cui è fatto il soggetto. Il tempo è strettamente correlato alla coscienza, ai due strati di essa nei quali autori come Husserl e Bergson l'hanno articolata. In uno di questi il tempo scorre come un fiume eracliteo; nell'altro, caratterizzato dalla riflessività, il tempo è spazializzato. È il tempo degli orologi, dell'intersoggettività, dei significati. Accanto alla teoria egologica, che definisce in maniera capillare i nessi tra attribuzione di senso e tempo dell'esperienza, la fenomenologia dell'azione propone un modello di attore che costituisce la base, insieme critica e propositiva, adeguata ad affrontare i problemi fondamentali della metodologia delle scienze sociali. Infine, seguendo la teoria delle province finite di significato di Alfred Schutz, si compie un'analisi preliminare del rapporto tra tempo della scienza e tempo del mondo della vita quotidiana inteso come mondo della realtà fondamentale. Dalla grande rivoluzione scientifica, iniziata ai primi del '900 nella fisica, è emersa una visione del tempo che si allontana in modo radicale da quella del senso comune. Una tale distanza è inedita. E non sembra che questa frattura abbia finito di produrre tutte le sue conseguenze nel mondo della vita quotidiana.

INIZIA UNA RICERCA

negozi libri valido per acquisti con carta del docente e 18app > negozi libri da leggere valido per acquisti carta docenti e 18 app > Tempo, soggetto e società


Tempo, soggetto e società

di Riccardo Venturini | pubblicato da Franco Angeli

venduto da Oceanon


Spedizione gratuita

Condizione: NUOVO


€ 28,00

Spedizione gratuita in tutta Italia

Arrow Aggiungi al carrello

Descrizione

Il tema di questo lavoro è il tempo. La sua dimensione soggettiva, il suo rapporto con i significati dell'esperienza dell'attore. Sono stati inoltre evidenziati i primi passi che conducono verso la costruzione della dimensione oggettiva del tempo. La scelta di privilegiare il punto di vista fenomenologico (in particolare il pensiero di Alfred Schutz e alcuni suoi sviluppi relativi alle tematiche temporali dovuti a Thomas Luckmann) è stata determinata dalla rilevanza delle sue acquisizioni. La fenomenologia ha fornito un'analisi ricca e articolata dei fenomeni temporali, penetrando nella coscienza la cui struttura è insieme la struttura del tempo. Infatti, come è stato sostenuto, il tempo è la sostanza di cui è fatto il soggetto. Il tempo è strettamente correlato alla coscienza, ai due strati di essa nei quali autori come Husserl e Bergson l'hanno articolata. In uno di questi il tempo scorre come un fiume eracliteo; nell'altro, caratterizzato dalla riflessività, il tempo è spazializzato. È il tempo degli orologi, dell'intersoggettività, dei significati. Accanto alla teoria egologica, che definisce in maniera capillare i nessi tra attribuzione di senso e tempo dell'esperienza, la fenomenologia dell'azione propone un modello di attore che costituisce la base, insieme critica e propositiva, adeguata ad affrontare i problemi fondamentali della metodologia delle scienze sociali. Infine, seguendo la teoria delle province finite di significato di Alfred Schutz, si compie un'analisi preliminare del rapporto tra tempo della scienza e tempo del mondo della vita quotidiana inteso come mondo della realtà fondamentale. Dalla grande rivoluzione scientifica, iniziata ai primi del '900 nella fisica, è emersa una visione del tempo che si allontana in modo radicale da quella del senso comune. Una tale distanza è inedita. E non sembra che questa frattura abbia finito di produrre tutte le sue conseguenze nel mondo della vita quotidiana.

Dettagli

  • Copertina: flessibile
  • Numero pagine: 184
  • Editore: Franco Angeli
  • Lingua: Italiano
  • ISBN: 9788891762122
  • EAN: 9788891762122
  • Peso di spedizione: 1 Kg

Articoli visualizzati di recente e suggerimenti in primo piano

FONDAMENTI DI FISICA. CON E-TEXT....

James S. Walker

venduto da Oceanon

€59,00

Come parlare perché i bambini ti...

Adele Faber

venduto da Oceanon

€19,00

GRAMMATICA DELLA FANTASIA....

Gianni Rodari

venduto da Oceanon

€18,00

COME OTTENERE IL MEGLIO DA SÉ E...

Anthony Robbins

venduto da Oceanon

€18,00

Dragon Ball full color. La saga...

Akira Toriyama

venduto da Oceanon

€13,00

TERMODINAMICA E TRASMISSIONE DEL...

Yunus A. Çengel

venduto da Oceanon

€62,00

AMOR PERDUTO. L'INFERNO DI DANTE...

Antonio Socci

venduto da Oceanon

€23,00

ELEMENTI DI FISICA TECNICA PER...

sconosciuto

venduto da Oceanon

€60,00

L'INNOMINABILE ATTUALE

Roberto Calasso

venduto da Oceanon

€25,00

Alpha Test. Psicologia. Manuale...

vottari giuseppe

venduto da Oceanon

€38,90